Home

E.M.D.R.
Eye Movement Desensitization and Reprocessing
Tematiche LGTBIQ
Sostegno e progetti
Disabilità
Slider

CTP

Il CTP ( Consulente Tecnico di Parte) è un esperto che viene chiamato dalla parti coinvolte in un processo civile, penale o extragiudiziale come tutela durante le fasi processuali, di fronte al collega nominato dal Tribunale a ricoprire l’incarico di Conbsulente Tecnico d’Ufficio. 

Le principali mansioni di cui mi occupo riguardano: 

  • Affidamento dei minori a seguito di separazioni o divorzi con valutazione delle competenze genitoriali;
  • Accertamento in caso di disforia in genere;
  • Valutazione in caso di violenza sessuale, abuso e maltrattamento su minori;
  • Valutazione delle capacità a testimoniare;
  • Valutazione del minore autore di reato.

Il Parent Coaching è un breve percorso intrapreso dai genitori al fine di migliorare e, possibilmente, risolvere le difficoltà relazionali con i propri figli. Scopo di tale metodologia è quello di potenziare le capacità e le attitudini dei genitori che insieme al coach psicologo focalizzano un obiettivo e mettono in atto le strategie e le risorse che hanno a disposizione per raggiungerlo, imparando a migliorare e a riconoscere le proprie competenze genitoriali (life skills education).

Gruppi di Sostegno per i Genitori Separati e per i loro Figli

Gruppi di sostegno per genitori separati

Uno spazio di incontro in cui riflettere e confrontarsi sull’essere genitore in un contesto di separazione o divorzio (già avvenuto o che sta avvenendo), in cui dare parola a difficoltà, preoccupazioni e timori comuni per i propri figli, per confrontarsi, pensare al futuro e a come aiutare i propri figli a crescere potendo contare su entrambi i genitori. 

Gruppi di parola per i figli di genitori separati

Uno spazio di ascolto e condivisione per bambini dai 6 ai 10 anni e per i ragazzi dali 11 ai 14 anni i cui genitori si stanno separando o sono già separati o divorziati. Preoccupati per la separazione dei genitori, possono così esprimere quello che stanno vivendo, informarsi e porre domande, trovare un sostegno tra pari e trovare una modalità per riuscire a dialogare meglio con i genitori. 

Terapie e Trattamenti

L’ansia è un’emozione universale di per sé adattiva, è considerata
patologica quando impatta sul funzionamento psichico globale determinando una limitazione della capacità di adattamento dell’individuo. Per aiutare il paziente a superare la sintomatologia utilizzo l’approccio EMDR che permette non solo di rielaborare i traumi del passato, ma anche di potenziare le capacità personali e le risorse individuali, per affrontare le sfide della vita quotidiana.

La violenza domestica è un fenomeno molto diffuso che riguarda ogni forma di abuso psicologico, fisico, sessuale. La violenza domestica può provocare danni fisici e gravi conseguenze nella vita psichica delle vittime. É importante intervenire con l’EMDR sul maltrattante per interrompere il ciclo dell’abuso, sulle vittime e sui figli esposti alle violenze per rielaborare i traumi e potenziare le capacità personali.

L’EMDR è molto indicato anche nei traumi relazionali e interpersonali come quelli che generano le esperienze di bullismo e cyberbullismo. L’approccio EMDR offre l’occasione di aiutare le vittime a rielaborare l’impatto emotivo degli episodi di bullismo, togliendo la parte più traumatica, facendo lasciare queste esperienze nel passato e rafforzando la loro autostima.

Con il termine lutto in psicologia non si indicano solo il decesso o la perdita di una persona cara, ma anche tutte quelle situazioni in cui una persona è esposta a cambiamenti o perdite. Quando però la perdita è devastante blocca l’accesso ai ricordi positivi e agli aspetti più importanti che abbiamo vissuto e condiviso. É necessario pertanto elaborare i momenti e i ricordi più traumatici per poter accedere alle parti più positive.

Come terapeuta EMDR, in primis, con il paziente cerco di individuare le cause che hanno determinato la sintomatologia presente.
Individuati i ricordi e le immagini alla base della sintomatologia, viene effettuata una desensibilizzazione e una rielaborazione attraverso la stimolazione dei movimenti oculari, per andare a modificare il contenuto traumatico, registrato nelle memorie del paziente, in modo disfunzionale.

Lo psicoterapeuta EMDR raccoglie la storia del paziente, identificando con lui gli eventi che hanno contribuito a sviluppare il disturbo. Sono questi ricordi che verranno elaborati con l’EMDR. Il paziente viene invitato a notare i pensieri, le sensazioni fisiche e le immagini collegate con l’esperienza traumatica, nel contempo il terapeuta gli fa compiere dei semplici movimenti oculari, o procede con stimolazioni alternate destra-sinistra.

Ultime dal Blog

La Sindrome di Asperger

La Sindrome di Asperger

Oggi  ricorre la Giornata Internazionale della Sindrome di Asperger, un disturbo dello spettro autistico  (Autism Spectrum Disorders, ASD). E' stato scelto il…
Il bicchiere mezzo pieno

Il bicchiere mezzo pieno

Sappiamo bene che l'espressione il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto viene utilizzata per parlare di persone ottimiste o pessimiste. Chi…
Le nuove dipendenze

Le nuove dipendenze

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) la dipendenza è una condizione psichica e a volte fisica che deriva dall' interazione tra una…

Dott.ssa Alessandra Delle Fave

Psicologa e psicoterapeuta

Specializzata in Psicoterapia Comparata, Terapia E.M.D.R. e Psicologia Giuridica. 

Socia A.S.P.I.G. (Associazione per lo Sviluppo delle Scienze Psicologiche Individue-Gruppo) e dell’Associazione Human – Diritti e Libertà, occupandosi primariamente di disabilità, violenza sulle donne e diritti LGBTIQ.

Numero di iscrizione OPT: 5755

Fai il primo passo per ricevere aiuto

Chiama ora

328 4256176

Terapia Online su prenotazione

Prenota la tua visita online che verrà effettuata con chiamata Skype. 

Skype Home

Prenota un appuntamento